Emmaus

MENSILE DELLA PARROCCHIA

 

“Emmaus, Comunità in cammino” il mensile della parrocchia San Giuseppe di Cogliate è stato fondato nel Settembre 1987 per iniziativa di don Carlo Sabattini.

Emmaus, sorto dalla necessità di dialogo e di incontro con le famiglie che formano la nostra comunità, si propone di informare sui problemi e le attività della Parrocchia tutte le persone che ne fanno parte, ma più in generale, tutti i cogliatesi. Poiché la Parrocchia è immersa nella realtà di ogni giorno, è evidente che le nostre informazioni riguarderanno anche le realtà della vita civile del nostro paese.

Se sei interessato a far parte della redazione di Emmaus, puoi contattare direttamente don Mauro.

Clicca sul mese che ti interessa leggere (no immagine)!

 

GENNAIO                                               FEBBRAIO                          MARZO

 

 emmaus emmuas emmuas

 

 

 

 

 

 

 

 

Perché: Emmaus, Comunità in cammino? 

EMMAUS Al-Qubeibech attualmente è un piccolo villaggio a una dozzina di chilometri da Gerusalemme. In esso avvenne il famoso fatto narrato dal Vangelo di Luca (cap. 24, 13-35) in cui si descrive l’incontro di Gesù, la sera di Pasqua, con i due discepoli (di cui uno si chiamava Cleofa) che tornavano a casa sconsolati dopo i fatti della Passione di Gesù. Essi incominciarono ad intuire la presenza di Gesù lungo il cammino mentre spiegava loro (sotto le vesti di un comune viandante) la Bibbia confrontandola con i fatti appena successi. Ma soprattutto lo riconobbero “nello spezzare il pane” durante la cena (come nell’Ultima Cena del Giovedì santo nel Cenacolo).

Nel periodo dei restauri dell’altare nella nostra Chiesa, il Card. Carlo Maria Martini ha pubblicato il programma pastorale per l’anno 1983-1984 dal titolo: “Partenza da Emmaus” per invitarci a riscoprire Gesù nella Parola e nella Eucarestia, per poi fare come i discepoli di Emmaus e andare ad annunciare a tutti: “Davvero il Signore è risorto!”. Da questa circostanza è nata l’idea di far scolpire sul frontale del nostro altare la scena di Emmaus. Cioè i due discepoli che, meravigliati e stupiti, riconoscono Gesù mentre spezza il pane.

EMMAUS dunque è un richiamo alla conoscenza di Gesù nella Bibbia e nella Eucarestia, attingendo da esse la vocazione di comunicare la verità di Gesù risorto a tutti. Il titolo “Emmaus, Comunità in cammino” vuol riassumere tutte queste particolarità. La Comunità cristiana è una comunità in cammino, come i discepoli di Emmaus, illuminata dalla Parola di Dio, sostenuta dalla presenza di Gesù nell’Eucaristia, aperta all’annuncio missionario del Cristo risorto.

Ecco perché la Redazione ha scelto questo titolo, per indicare le caratteristiche della nostra comunità che vogliamo costruire.

(Emmaus – Settembre 1987 anno 1 numero 1)